Monday, 25 February 2019 09:48

Il Fegato nella medicina Cinese

Il fegato secondo la visione della medicina tradizionale cinese.


Secondo l’antica tradizione cinese tutto il modo è in essere e muta secondo le condizioni e l’alternanza di Yin e Yang, così dal buio e freddo inverno si passa al luminoso tepore della primavera, cambiando da un aspetto fortemente Yin a uno più debolmente Yin con un iniziale Yang minore che troverà il suo maggiore sviluppo nell’estate che già porterà i semi dell’autunno. Associata a questa particolare condizione di rinascita è, secondo la teoria dei cinque movimenti, la fase legno (le altre son acqua, fuoco, terra e metallo).
Caratteristiche della fase legno, o associate a essa, sono, tra le tante: la forza della generazione che rappresenta la spinta creativa e di crescita, il sapore acido, il colore verde, il vento, secrezioni come le lacrime, comportamento sotto stress controllato ma, come emozione non trattenuta, l’ira o il furore.Tutte le espressioni dell’universo sono sostituite dai soffi o dal Qi, che può essere denso, etereo, nutritivo, che assume quindi denominazioni differenti a seconda delle funzioni che assolve nello specifico. L’uomo si colloca tra il Cielo e la Terra e, nella fattispecie dell’organismo, particolare Qi scorre creando canali chiamati meridiani associabili a caratteristiche fisiche, mentali, spirituali e funzioni e organi intesi in senso più ampio rispetto alla visione occidentale. I meridiani associati all’elemento legno sono quelli del fegato e della vescica biliare.

Published in Yoga & Energy

1 | 2

Previous ◁ | ▷ Next