Lasciati ricaricare di Energia Spirituale!

Don´t wait for opportunity. Create it!

Domenica, 29 Luglio 2018 05:58

Siamo Realmente Responsabili di ciò che ci accade e che gli Altri ci Fanno?

Written by
Rate this item
(0 votes)

Siamo realmente responsabili di ciò che ci accade? o semplicemente si tratta di un'altra credenza diffusa tra chi s'interessa di Spiritualità? Mi trovo a riflettere spesso riguardo questo credo, da quando m'interesso di sviluppare la mia coscienza e frequento ambienti pseudo spirituali, la frase ricorrente è sempre stata che tutte le cose che ci capitano le stiamo facendo accadere noi, così se qualcuno ti offende o ti fa del male, in realtà in parte o quasi totalmente sei tu che lo hai fatto accadere. Una volta un mio post a riguardo fece scatenare opinioni controverse, e delle forme di richiamo da parte di chi in ambito spirituale non condivideva una mia riflessione che metteva in dubbio questo apparente meccanismo dell'universo, ma da quando mi occupo di ricerca noto solo delle grandi contraddizioni, più che delle conferme su quelle che sono le leggi dell'universo riservate a Noi e questa è una di quelle. Aggiungo anche che tanta disciplina e pratica alla fine mi hanno solo creato più dubbi a riguardo rispetto quello che ci si può aspettare come allievo, questo perché suppongo si tratti più di convinzioni errate e diffuse, ma aggiungo anche che in tutto questo c'è anche una forma di profondo egoismo e di egocentrismo. Quando mai io dovrei sentirmi responsabile delle azioni delle altre persone?

qualcuno potrebbe asserire che siamo un tutt'uno e che siamo uno il riflesso dell'altro, quest'affermazione la ritengo di un'ipocrisia incredibile, puoi affermare ciò su un piano che non è certo la terra in questo dato momento, nella realtà in cui tutti camminiamo ed evolviamo la verità cruda è che siamo separati ed ognuno impara dalle conseguenze sugli altri e su sé stesso delle proprie azioni, il fine è probabilmente quello di diventare un'unica coscienza collegata, ma ora le persone non sono né consapevoli né Tanto meno pronte per farlo accadere. In alcune persone pseudo spirituali, ho sempre notato un certo senso di protagonismo che appartiene ad un loro mondo in cui sono presenti solo le persone capaci di credere nelle stesse e comuni convinzioni, per cui il sentirsi al centro di tutta questa realtà in cui le proprie azioni sono come in grado di essere parte di un atto umanitario globale capace di correggere anche la vita degli altri, diviene un punto di forza e coraggio che purtroppo nel tempo è destinato a scontrarsi con quella che è la vera realtà del nostro piano.

E' vero che correggendo qualcosa dentro di noi tendiamo gradualmente a modificare l'attitudine che spesso certe persone ci riservano periodicamente oppure occasionalmente e questo può favorire un cambiamento nell'altro, ma solo se quest'ultimo è già instradato su quel sentiero di cambiamento, diversamente un bruto rimane bruto per tutto il tempo che sarà necessario a lui fintanto che s'innescherà una sorta di cambiamento interiore, ma le vittime delle sue azioni non possono essere responsabili per quello che a loro è capitato, sicuramente la loro strada si è intrecciata per rispecchiare il ruolo della propria storia, possiamo comprendere l'effetto delle nostre azioni molto spesso vivendo ciò che la nostra vittima ha vissuto ed in questo ci sta che tutto accade perché traiamo insegnamento dall'esperienza della vita, ma non c'è colpa in ciò che possiamo subire dall'azione degli altri i cui unici responsabili sono loro e soltanto loro e poi affinché i semi buoni e meno buoni possano germogliare occorre tempo e a volte quel tempo si esprime in vite, rispetto a quest'ultimo concetto occorre uno sviluppo di coscienza piuttosto amplio per comprenderlo. Sebbene si possa essere coscienti di questo automatismo nei processi della vita, non dobbiamo confondere le nostre opinioni a riguardo e soprattutto non dobbiamo diventare vittime di convinzioni errate, chi subisce violenza non può certo pensare di essere il vero responsabile, sicuramente qualcosa in lei ha innescato nell'altro un comportamento errato, ma quest'ultimo è il vero responsabile perché è colui che esprime l'errata azione.

Attraverso il mio essere posso fornire a coloro che intrecciano il mio cammino degli spunti da cui trarre una certa ispirazione, il tutto senza presunzione, in quanto le azioni stesse sono la vera espressione corretta di ciò che sono in quel dato momento, così come accade quando prendiamo come riferimento una persona abile in qualcosa di cui siamo particolarmente affascinati, le persone che sanno trarre ispirazioni dalla capacità di Essere di altri possono semplificare il proprio percorso di crescita personale in tutti gli ambiti che intendono sviluppare, con tale consapevolezza sono in grado di modificare il mondo circostante ed evitare che le persone mi facciano del male, ma questo per alcuni non è così matematico, infatti dipende da ciò che si è scritto sul proprio copione il cui titolo è la mia vita, dove è racchiuso e trascritto il percorso di ciascuno di noi, anche se ai nostri occhi di essere umano tutto appare in divenire. 

METTI UN LIKE AIUTAMI A CRESCERE!!!

  

Read 419 times Last modified on Domenica, 29 Luglio 2018 07:20
Fabrice Croci

Mi chiamo Fabrice Croci e sono il blogger di Energia Spirituale, da oltre vent'anni mi occupo di Ricerca per il miglioramento dello Stile di Vita partendo dall'equilibrio interiore e della coscienza, sono Laureato in Psicologia ed Imprenditore. Da quindici anni lavoro come terapeuta ed Istruttore di tecniche energetiche, scrivo e condivido pensieri e suggerimenti con chi mi segue. 

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

  • Contattami per ricevere Maggiori Informazioni!

    Sono lieto di condividere con Te l'esperienza dell'Energia Spirituale.

  • Preparo per te un Programma Mirato per Ristabilire l'Armonia!

    Senza L'Energia Spirituale necessaria è difficile condurre una vita Serena.

    ...
gtag('config', 'UA-52553462-2');