Tuesday, 12 February 2019 18:08

Come Ringiovanire con la Meditazione

Lo sapevi che è possibile Ringiovanire con la Meditazione e non solo...

 

Gli studi scientifici della meditazione

 

La Meditazione è sempre stata pensata come pratica esclusiva dei monaci orientali, ma negli ultimi cinquant'anni si è diffusa anche in occidente e grazie agli effetti benefici della meditazione la scienza si è presto interessata a studiare più da vicino alcuni dei tanti effetti positivi generati, presso La Brown University di Providence (USA) si è studiato la Meditazione per i suoi effetti analgesici, ciò significa che è possibile agire controllando il sistema sensoriale e focalizzando l'attenzione in un determinato punto riducendone il dolore, Fadel Zeidan nerobiologo  del Fader  Forest Baptist University afferma che è possibile ridurre del 40% l'intensità del dolore contro il 20% dell'effetto della Morfina, in un altro studio condotto dall University of California di Los Angeles  si è visto che la meditazione è in grado di ridurre notevolmente le infiammazioni presenti nel corpo, attivando i linfociti CD4 T che rappresentano il cervello del Sistema immunitario e sono anche quelli che il virus HIV aggredisce per intaccare il Sistema Immunitario.

Questo ha portato a fare ricerche in merito, scoprendo che alcuni malati di AIDS meditando sono riusciti a ridurre questo effetto del virus sul proprio sistema immunitario. Altri studi condotti dall'University of Wisconsin hanno dimostrato un notevole miglioramento delle vie respiratorie durante l'osservazione di alcuni volontari con il raffreddore che praticavano la meditazione, invece presso General Hospital del Massachusetts Herbert Benson cardialogo ha introdotto la Meditazione e il Rilassamento per i pazienti, infatti sembra che il rilassamento produca monossido di Azoto in grado di dilatare i vasi sanguigni e ridurre così l'ipertensione. (estratto da Focus). Di studi e ricerche sui benefici della Meditazione ce ne sono parecchi, seppur non siano ancora così determinanti nelle scelte di stile di vita delle persone, ma bisogna dire che oggi è anche più facile trovare il Medico che consiglia la Meditazione e lo Yoga ai propri pazienti invece di prescrivere  farmaci antidepressivi e ansiolitici, questo accade sempre più anche fra quei medici che per anni hanno assunto una posizione molto tradizionale. 

Allo sport si associa sempre di più la meditazione per trovare la giusta concentrazione e lo yoga per raggiungere una certa armonia ed equilibrio, dato gli studi prima citati adesso risulta più facile capirne i motivi, parlare di meditazione non è più un elemento visto con sospetto e diffidenza e nello stesso modo i praticanti non appaiono così strani come in passato, anche se chi abbraccia questa tendenza rappresenta ancora una minoranza, penso che per ribaltare questa tendenza non dobbiamo certo aspettare che sia il medico a prescrivercelo come se fosse un farmaco da assumere e neppure attendere che sia la scienza a convincerci. La meditazione funziona a prescindere dalle nostre credenze personali e convinzioni errate a riguardo e non c'entra nulla con il proprio credo religioso, a tal proposito aggiungo anche che la Preghiera secondo la scienza ha effetti positivi quanto la meditazione, recitare un rosario sembra influenzi il corpo a livello di sistema nervoso, circolatorio e respiratorio, tutto ci aiuta dunque a rafforzare le nostre convinzioni che la Meditazione debba divenire sempre più un'Abitudine per il genere umano e mi motiva quindi a diffondere la pratica della stessa.

È evidente che la scienza sia in grado di osservare gli effetti della meditazione sotto un profilo puramente analitico e fisiologico e questo è sicuramente un elemento fondamentale per poterne osservare in modo pratico e razionale l'efficacia della pratica, ma rimangono ancora ignorati altri elementi da ritenere degni di nota e che si possono osservare solo a livello sottile e solo nel tempo a livello fisico, questo perché occorrerebbe effettuare uno studio longitudinale per poter osservare i risultati negli anni e avere i giusti strumenti per poter vedere le energie che si muovono nel corpo e che solo la chiaroveggenza è in grado di fare. La meditazione è uno strumento il cui potenziale resta ancora in parte sconosciuto in occidente, mentre esistono testimonianze che dimostrano di spostare i limiti umani oltre a quelli concepiti dalla scienza e questo ci deve far ben riflettere sulle possibilità che possiamo ottenere e a come doverci predisporre maggiormente a questo strumento che può aiutarci a conservare meglio il nostro corpo e tutelarlo dal consumo e dall'ossidazione di uno stile di vita che contrariamente tende a invecchiarlo e indebolirlo con cattive abitudini. 

Scopri qui dove meditare a Piacenza, vai alla pagina http://www.energiaspirituale.it/parlando-di-me/eventi.html

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

1 | 2

Previous ◁ | ▷ Next